SE HAI PROBLEMI CON LA RIPRODUZIONE DELLA MUSICA CLICCA QUI

• Corsi di cucina, film e show di media art, questi gli spettacoli previsti

• A Milano e Roma le più grandi community che si ritrovano a Piazza Gae Aulenti e Piazza del Popolo

Questa mostra presenta le opere di 19 artisti della ARCOI, Associazione Artisti Coreani in Italia, provenienti da diverse zone del paese, riuniti in un evento unico a Firenze, proponendo per l’occasione un viaggio interculturale, tra pittura, scultura, fotografia e design.

 

Possiamo ammirare tra l’altro, opere lavorate in chiave contemporanea, realizzate con materiali tradizionali della cultura coreana come la carta hanji. La pittura e la scultura, rappresentati da artisti di grande talento, che hanno partecipato a mostre personali e collettive in tutto il mondo. Andiamo dalla figurazione contemporanea alla scultura metaforica, passando per l’astrattismo e l’espressionismo di avanguardia.

 

Ma la vera forza di questa mostra sta proprio nel talento, individuale e collettivo, di artisti nati in Corea che hanno deciso di intraprendere la strada tortuosa dell’arte internazionale, sempre puntando sulla qualità, la tecnica e la ricerca.

Ad ospitarli, il 17 ottobre ore 17.30, sarà la Galleria della “Casa di Dante” , cornice storica e prestigiosa nel cuore di Firenze, testimone nel tempo, di talenti artistici di diverse discipline.

 

L’ingresso è libero.

 

ARCOI_2020_poster.jpg

L’Istituto Culturale Coreano in Italia organizza il K-POP Party Online 2020 (Contest di danza e canto KPOP) in modalità Online per raggiungere tutti gli appassionati di K-POP in Italia e condividere questa passione.

 

Il Contest verrà tramesso in formato di ‘programma musicale’ il giorno 25 ottobre 2020 alle ore 21 sul canale Youtube dell’Istituto Culturale Coreano in cui potrete assistere alle esibizioni di 15 gruppi selezionati da tutta Italia che daranno sfoggio delle loro abilità riproducendo le coreografie e le canzoni dei loro artisti e gruppi K-POP preferiti.

 

Partecipa anche tu alle preselezioni del K-POP Party Online 2020 che si terrà dal 14 settembre al 7 ottobre inviando il tuo video all’email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

I video dei partecipanti ammessi alla fase finale verranno mandati in onda sul canale Youtube dell’Istituto Culturale Coreano (https://www.youtube.com/channel/UCB6tL4ogLGVtMvkig2zIDVA) in formato di “programma musicale” il 25 ottobre 2020 alle ore 21.

 

K-POP Party 25 ottobre.jpg

 

Il video del contest rimarrà disponibile su youtube anche per tutti coloro che non possono seguire la diretta.

 

I vincitori del contest verranno selezionati attraverso il voto del pubblico e dalla giuria interna dell’Istituto Culturale Coreano e verranno premiati con interessantissimi premi.

 

Verranno selezionati 3 vincitori per ogni categoria (Gruppo, Solista, Cantante/i):

1° classificato: Trofeo + buono Amazon del valore di 200 euro

2° classificato: buono Amazon da 100 euro

3° classificato: buono Amazon da 50 euro

 

* Ai vincitori della categoria ‘gruppo’ verrà conferito un unico trofeo, ma i buoni del valore soprindicato verranno conferiti ad ogni membro del gruppo.

 

Cosa stai aspettando? Affrettati!

 

 

Informazioni sull’evento 25 Ottobre

Evento: K-POP Party Online 2020

Data e ora: Domenica 25 Ottobre ore 21:00

Luogo: Canale Youtube Istituto Culturale Coreano

https://www.youtube.com/channel/UCB6tL4ogLGVtMvkig2zIDVA

 

I vincitori verranno selezionati attraverso il voto del pubblico e della giuria interna dell’Istituto Culturale Coreano.

 

Il video del contest rimarrà disponibile sul canale YouTube in modo che anche chi non ha potuto seguire la diretta possa guardarsi il programma e votare il proprio gruppo preferito dal 25 fino al 31 ottobre.

 

Foto copertina: Filippo Venturi

• Aperto a tutti e gratuito, il concorso finanzierà con 20mila euro i progetti e le idee più originali che presentano la Corea agli Italiani

• Cucina, turismo, cultura, cosmesi e sport questi alcuni dei temi che potranno essere sviluppati

 

L’Ambasciata della Repubblica di Corea e l’Istituto Culturale Coreano lanciano, per la prima volta, il concorso Corea in Camera, il video concorso, aperto a tutti, che premia i migliori e originali progetti per presentare i diversi aspetti della Corea, come cucina, turismo, cultura, cosmesi e sport, e la loro relazione con l’Italia. L’iniziativa si avvarrà della collaborazione della Scuola Nazionale di Cinema del Centro Sperimentale di Cinematografia.

 

Termine per presentare la domanda è il 12 ottobre, mentre entro il 26 ottobre saranno selezionate le idee e i progetti che verranno finanziati per essere realizzati con 20mila euro totali: il primo premio è di 7.500 euro, il secondo di 6.000 euro, il terzo di 4.000 euro, il quarto di 2.500 euro. I video dovranno poi essere realizzati e consegnati entro il 20 novembre. Il regolamento è disponibile al link http://italia.korean-culture.org/it/760/board/525/read/104242.

 

Corea in Camera_Stampa (2).jpg

 

Istituto Culturale Coreano - commenta Choong Suk Oh Direttore dell’Istituto Culturale Coreano - è un osservatorio privilegiato per constatare l’interesse degli Italiani nei confronti della Corea. In quattro anni nelle nostre iniziative abbiamo coinvolto migliaia di persone e i nostri corsi di lingua risultano sold out in poche ore. Proprio per promuovere ancor di più la conoscenza del nostro paese, sia nei suoi aspetti più conosciuti come il cibo e la cosmesi, sia in quelli ancora da scoprire come il vestito tradizionale Hanji o la casa Hanok, abbiamo promosso con la nostra Ambasciata “Corea in Camera”, un video concorso aperto a tutti che premierà i progetti più originali e creativi”.

 

L’iniziativa si avvarrà di un partner d’eccezione la Scuola Nazionale di Cinema del Centro Sperimentale di Cinematografia, tra le più antiche e prestigiose scuole di cinema al mondo dove si sono formati tra gli altri Michelangelo Antonioni, Garcia Marquez, Claudia Cardinale, Carlo Verdone e in tempi più recenti Claudio Giovannesi, Riccardo Scamarcio e Alba Rohrwacher e dove insegnano Giancarlo Giannini, Daniele Luchetti, Giuseppe Lanci e tanti altri artisti del cinema.

 

La Scuola Nazionale di Cinema non solo farà parte della giuria, ma collaborerà anche per un progetto rivolto ai propri studenti: il Korea Lab, un laboratorio didattico esperienziale che porterà gli allievi registi a seguire uno specifico percorso didattico che si conclude con la produzione di un ciclo di cortometraggi. I corti verranno proposti a festival di cinema in Italia e in Corea

 

Maggiori informazioni su www.culturacorea.it

 

Pagina 1 di 2
Joomla SEF URLs by Artio