Quanto conta sottostare alle regole, mostrarsi educati e avere una “buona reputazione” quando si è ragazzi? In Corea sicuramente conta più di quanto possa valere in altri paesi, Italia compresa.

Lo scorso 8 maggio il trainee Yoo Seo Bin, che stava partecipando al seguitissimo reality “Produce X 101”, è stato ufficialmente escluso dal programma. Durante lo show il pubblico arriva a scegliere 11 giovani artisti tra i 101 partecipanti, i vincitori andranno a formare un nuovo gruppo kpop. La conferma dell’esclusione del trainee è arrivata direttamente dalla JYP Entertainment, l’agenzia che si occupava di lui e che da sempre si è mostrata particolarmente attenta all’educazione dei propri artisti. L’eliminazione dal programma è avvenuta in seguito ad alcuni rumors che riguardano la vita privata del ragazzo: prima del debutto in televisione, sembra che Seo Bin fosse un ragazzo difficile, che si comportava da bullo a scuola, che consumava alcolici e sigarette nonostante non avesse ancora l’età giusta per farlo (è del 1999). Queste voci sono poi state confermate da alcune foto che hanno provato i suoi atteggiamenti da bulletto di quartiere. 

In seguito al dilagare delle notizie, i fan hanno chiesto la sua eliminazione. La JYPE si è presa alcuni giorni per decidere, ma poi è arrivato il comunicato ufficiale: “Siamo di recente venuti alla conclusione che il trainee Yoo Seo Bin, attualmente concorrente del programma di MNETProduce X 101”, non rispetta la politica e i criteri della nostra agenzia, pertanto annunciamo la cancellazione del suo contratto. Di conseguenza, lascerà anche il programma”. Prima di essere estromesso, l’aspirante idol si era posizionato dodicesimo nella classifica di gradimento dello show.

producex101 1.jpg

Il ragazzo si è scusato e ha dichiarato “di stare ancora riflettendo sulle sue azioni passate”. Attualmente Yoo Seo Bin è tornato nella sua città natale, ma le cose lì non sono per nulla semplici: a causa della controversia fatica ad uscire, le persone non lo guardano più di buon occhio nonostante i suoi sforzi per diventare una persona migliore. Internet non è di certo un posto in cui rifugiarsi al momento.

Quante volte i bulli nelle nostre scuole rimangono impuniti e anzi, protetti da amici e genitori? In che misura si è emarginati ed estromessi dalla società e dai propri coetanei se non ci si comporta secondo le regole? Probabilmente il caso dell’aspirante idol ha avuto ripercussioni ancor più ingigantite dal problema della notorietà: Seo Bin non è un ragazzino qualunque, ma è ormai una figura pubblica che di conseguenza ha il dovere di rappresentare il proprio paese comportandosi bene. Non sempre però i “famosissimi” del panorama occidentale vengono puniti per le loro bravate, anzi.

Cosa ne pensate? Punizione eccessiva o un giusto insegnamento per i ragazzi della sua età?

Le agenzie per il momento negano, ma si fanno sempre più insistenti le voci su una possibile reunion delle I.O.I.

Secondo i rumours, Jeon Somi avrebbe declinato l'invito ad una riunione del gruppo, mentre le altre agenzie hanno iniziato a discutere sui dettagli della faccenda. Tuttavia, queste ultime stanno bloccando sul nascere tutte le voci, negando ogni forma di contatto.

Una fonte della MBK Entertainment, che assiste Jung Chaeyon, ha affermato: "Nonostante ci siano state voci di una reunion delle ragazze in passato, oggi non ci sono progetti concreti per riformare il gruppo."

ioireunion 1.jpeg

Anche l'agenzia di Kim Chungha, la MNH Entertainment, ha dichiarato "Le ragazze stanno parlando di una reunion già da un anno. Ad ogni modo, non ci sono progetti seri in tal senso." Stessa dichiarazione dalla Starship Entertainment (agenzia di Yeonjung delle WJSN), che ha fatto sapere di non star preparando nessuna reunion.

Le I.O.I. sono state un gruppo formato dal survival show di Mnet "Produce 101", attive da maggio 2016 fino a gennaio 2017 e capaci di raggiungere alte vette di successo. Dopo lo scioglimento, Kim Sejeong e Mina si sono unite alle gugudan, Jung Chaeyeon alle DIA, Choi Yoojung e Kim Doyeon alle Weki Meki, Kyulkyung e Nayoung alle PRISTIN e Yeonjung alle WJSN. Chungha ha intrapreso la carriera da solista, mentre Kim So Hye si è concentrata sulla recitazione. Infine Jeon Somi sta preparando il suo debutto da solista per il mese di maggio.

Si sono svolti oggi a Saitama in Giappone i "MAMA Fans’ Choice 2018", seconda tappa dei MAMA 2018.

Se la prima serata è stata contrassegnata dai rookie, in questo show si sono visti molti più "big" esibrisi sul palco. In particolare, erano presenti BTS, IZ*ONE, MAMAMOO, MONSTA X, NU’EST W, Stray Kids, TWICE e Wanna One.

Questo l'elenco dei premi consegnati:

Worldwide Icon of the Year: BTS

Worldwide Fans’ Choice Top 10: TWICE, MONSTA X, NCT 127, NU’EST W, Wanna One, BLACKPINK, GOT7, MAMAMOO, SEVENTEEN, BTS

Favorite Music Video: “IDOL” (BTS)

Favorite Vocal Artist: MAMAMOO

Favorite Male Dance Artist: BTS

Favorite Female Dance Artist: TWICE

Favorite Dance Artist Japan: Bullet Train

MAMA Style in Music Award: MONSTA X

 

Qua sotto un po' di esibizioni live sul palco di Saitama:

L'ultima tappa dei MAMA 2018 si svolgerà venerdì 14 dicembre a Hong Kong!

Manca pochissimo alla tripla data dei Mnet Asian Music Awards 2018!

Dal 10 al 14 dicembre tre show, rispettivamente a Seul, Saitama (Giappone) e Hong Kong, assegneranno i premi più ambiti di questa stagione di K-Pop.

Mentre le premiazioni si avvicinano, si delineano le lineup degli che si esibiranno dal vivo durante le serate. Tramite il proprio profilo Twitter, la Mnet ha annunciato la presenza di Sunmi e del cantante singaporiano JJ Lin allo show di Hong Kong.

MAMA2018 1.jpg MAMA2018 2.jpg

Per quanto riguarda lo show in Giappone, come confermato da Wheein al recente showcase, saliranno sul palco le MAMAMOO, fresche di comeback con "Wind Flower". Ma la Mnet ha confermato anche la presenza a Saitama dei Nu'Est W.

 MAMA2018 4.jpg MAMA2018 3ABC.jpg

Le premiazioni si avvicinano e il tempo per votare si accorcia. Chi si aggiudicherà gli ambiti "Asian Music Awards"?

Controlla tutte le nomination sul sito ufficiale!

Pagina 1 di 3
Joomla SEF URLs by Artio