Alla cerimonia di premiazione dei Grammy 2019 ci saranno anche i BTS!

Inizialmente la notizia era stata diffusa dal sito Variety, quindi è stata confermata anche dalla Big Hit: i BTS parteciperanno alla premiazione dei 61mi Grammy Awards e consegneranno uno dei premi in lizza.

btsgrammy 1.jpg

L'associazione tra BTS e Grammy era già stata annunciata per la candidatura dell'album "Love Yourself: Tear" per il premio di "Best Recording Package", assegnato al direttore artistico che disegna il look più bello di un album. Per il disco dei BTS il direttore artistico nominato è HuskyFox.

La cerimonia di premiazione dei Grammy Awards 2019 si terrà il 10 febbraioallo Staple Center di Los Angeles alle 8PM (ora locale, 5AM ora italiana) e verrà trasmessa dal canale statunitense CBS. Lo show verrà poi ritrasmesso sul canale sudcoreano Mnet l'11 febbraio alle 9:50AM (ora di Seul, 1:50 ora italiana).

Esiste ancora una classifica in cui i BTS non siano presenti?

Dalla sua uscita "Love Yourself: Tear" sta mietendo successi in fila, sia in Corea del Sud che a livello internazionale. Ma in particolare, l'ultimo album dei BTS ha segnato la loro definitiva affermazione in territorio americano.

Nielsen Music ha recentemente pubblicato un rapporto per la prima metà dell'anno per quanto riguarda i dieci album più venduti negli USA.

btstop10usa 1.jpeg

Con 132mila copie, "Love Yourself: Tear" si è classificato al nono posto, all'interno di una top ten composta da nomi del calibro di Justin Timberlake, Ed Sheeran e P!nk.

 

Questa la classifica:

1. Artisti Vari — ‘The Greatest Showman : Original Motion Picture Soundtrack’ (389 000)
2. Jason Aldean — ‘Rearview Town’ (257 000)
3. Dave Matthews Band — ‘Come Tomorrow’ (244 000)
4. P!nk — ‘Beautiful Trauma’ (235 000)
5. Justin Timberlake — ‘Man of the Woods’ (226 000)
6. Keith Urban — ‘Graffiti U’ (175 000)
7. Ed Sheeran — ‘Divide’ (167 000)
8. Jack White — ‘Boarding House Reach’ (145 000)
9. BTS — ‘Love Yourself : Tear’ (132 000)
10. Bon Jovi — ‘This House Is Not For Sale’ (129 000)

Il successo globale dei BTS si espande di giorno in giorno, arrivando perfino a scomodare la rivista TIME.

Il 28 giugno, TIME ha inserito il gruppo nella classifica delle "25 personalità più influenti su internet", realizzata tenendo conto del "loro impatto globale sui social media e della loro abilità nel veicolare le notizie".

 btstime25 1.jpg

I BTS sono stati inseriti in questa classifica grazie ai loro fenomenali risultati ottenuti dall'ultimo album "Love Yourself:Tear" e grazie alla loro potentissima fandom, gli ARMY, che "consumano avidamente ogni singolo contenuto riguardante il loro gruppo di riferimento, dai tweet ai video".

 btstime25 2.jpg

Altre personalità che sono state inserite in questa classifica redatta da TIME sono il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, Rihanna e Kanye West.

Consulta la classifica integrale a questo link.

Dopo l'esibizione sul palco dei Billboard Music Awards 2018, la popolarità dei BTS negli USA è balzata ai massimi storici.

Pagina 1 di 2
Joomla SEF URLs by Artio