Nella vivace industria musicale sudcoreana i concept la fanno da padrone: dal concept “girl crush” a quello da “bad boys” ogni nuovo album è accompagnato da un’immagine ben definita, che rappresenta la diretta trasposizione visiva di ciò che andremo ad ascoltare. Le foto che accompagnano il comeback sono fondamentali, diventano sempre più parte integrante dell’intero progetto. Ultimamente sembra che tra gli artisti più famosi del panorama kpop siano particolarmente apprezzati i concept “fiabeschi”, legati alle stagioni, alla natura e a un’atmosfera delicata, sognante.

 

fotografia 2.jpg

Mugungwha Sonyeo è una fotografa sudcoreana tra le più apprezzate nel settore musicale: il suo forte sono proprio i concept “fairy-like”, che le hanno consentito di guadagnare sempre più successo. La fotografa sembra avere un innato talento nel rendere gli idol dei veri e propri personaggi delle fiabe. Di recente l’artista ha rilasciato un’intervista al popolare programma radiofonico “Idol Radio”, su MBC FM.

 

 

“Mentre lavoro cerco di preservare l’immagine degli idol senza intaccare la loro visione del mondo”, ha spiegato la fotografa. “Per scattare una buona foto bisogna sapere esattamente che cosa si vuole rappresentare, prima di mettersi all’opera. Se vuoi fotografare uno scenario, devi prima pensare a cosa vuoi catturare con precisione. Se si tratta di una persona, bisogna concentrarsi per capire che tipo di atmosfera, di mood, si vuole ritrarre”.

 

Nel portfolio di Mugungwha Sonyeo rientrano artisti di primo piano come BTS, Shinhwa, GOT7, Ga In, Baek Yerin, Oh My Girl e DreamCatcher. Durante il programma radiofonico la fotografa ha raccontato un aneddoto su uno dei suoi soggetti, Jimin dei BTS, che ha ritratto in un teaser poster per “Love Yourself”. “Pioveva e sul set faceva molto caldo. Non dimenticherò mai Jimin, che mi coprì con un ombrello mentre lavoravamo”. La fotografa ha anche menzionato V dei BTS e Peniel dei BTOB tra gli artisti più dotati nello scattare buone foto. Tra i suoi lavori preferiti invece, ci sono le foto scattate per i recenti comeback di Ga In, Baek Yerin e le LOONA.

fotografia 3.jpg

La fotografa è autodidatta: è laureata in film e animazione ma ha studiato fotografia da sé. Le foto che postava sui social l’hanno resa famosa, tanto da venire contattata da diverse agenzie per lavorare con gli idol. Il suo nome d’arte, “Mugungwha”, deriva dalla cosiddetta Rosa di Sharon, un fiore dalle tinte delicate. Adatto, no?

Chi di voi è appassionato di fotografia? Vi piacciono questi concept?

Coda di cavallo alta e motivi floreali per Sunmi nell'ultimo servizio per 'Marie Claire'.

Joomla SEF URLs by Artio