SE HAI PROBLEMI CON LA RIPRODUZIONE DELLA MUSICA CLICCA QUI

Si avvicina la fine dell'anno e, insieme alle cerimonie di premiazioni annuali, tornano gli show musicali che riuniscono i migliori artisti k-pop della stagione.

 

All'edizione 2019 dei "KBS Gayo Daechukjae" si esibiranno un totale di 25 tra gruppi e artisti solisti, per comporre una delle lineup più ricche dell'anno.

 

56551c43c0f0b2747d9c2bfbc91eda095d300d30r1-960-960v2_hq.jpg

 

Oggi gli organizzatori hanno diramato la lista finale di tutti gli artisti presenti sul palco. Eccoli:

 

BTS, GOT7, ITZY, MONSTA X, TWICE, NU'EST, Red Velvet, Seventeen, NCT 127, NCT Dream, Stray Kids, The Boyz, TOMORROW x TOGETHER, Golden Child, MAMAMOO, Song Ga In, ASTRO, EVERGLOW, A Pink, N.Flying, GFriend, Oh My Girl, Cosmic Girls, Kim Chung Ha.

 

I "2019 KBS Gayo Daechukjae" avranno luogo il prossimo 27 dicembre alle 7:50 PM (KST) presso l'Ilsan Kintex di Seul e andranno in onda sulla tv di stato sudcoreana.

Yeonwoo delle MOMOLAND potrebbe fare il suo debutto come attrice!

Secondo i media sudcoreani, infatti, la idol sarebbe stata scelta per il prossimo drama KBS "Mung Bean Chronicle" (traduzione letterale).

In risposta alle notizie, una fonte interna alla produzione del drama ha commentato: "Yeonwoo sta considerando positivamente l'offerta di recitare in 'Mung Bean Chronicle'."

Basato sul popolare webtoon omonimo, "Mung Bean Chronicle" parla della storia d'amore tra Jeon Nok Du (interpretato da Jang Dong Yoon), che si traveste da donna per infiltrarsi in una misteriosa comunità femminile, e Dong Dong Joo (interpretata da Kim So Hyun), che vuole essere tutt'altro che una gisaeng (definizione che si avvicina molto a quella giapponese di 'geisha', 'dama di compagnia').

Kim-So-Hyun1.jpg

Yeonwoo sarebbe in procinto di interpretare Mae Hwa Soo, migliore amica di Dong Dong Joo. Dotata di abilità seducenti come il suo modo di parlare, ballare e cantare, Hwa Soo risulta una brava gisaeng.

"Mung Bean Chronicle" sarà diretto da Kim Dong Hwi, che ha già lavorato a "Fight My Way" e "The Merchant: Gaekju 2015". Il soggetto è scritto da Im Ye Jin, già autrice per la KBS di "If We Were A Season" "Moonlight Drawn By Clouds" e "Who Are You: School 2015", insieme a Baek So Yeon, che in precedenza aveva scritto il soggetto di "Kang Duk Soon's Love History".

Il drama andrà in onda a partire dal prossimo settembre.

Quali sono stati i drama più ricercati nel mese di aprile? Quali sono le tendenze che attirano la curiosità drama lovers?

Su NAVER esiste una classifica aggiornate in modo giornaliero dei DRAMA più cercati. Ovviamente essere cercati online non significa che siano i più visti, ma comunque danno un quadro generale su quali siano le tendenze giornaliere.

759398466_1280x720.jpg

Questo elenco si basa sui dati di ricerca aggiornati al 28 aprile


1- "Mung Bean Flower"

2- "Mother of Mine"

3- "Confession"

4- "Doctor Prisoner"

5- "Beautiful World"

6- "Kill It"

7- "Her Private Life"

8- "The Fiery Priest"

9- "Love in Sadness"

10- "Rude Miss Young-ae" Season 17


"Mung Bean Flower" è stato presentato per la prima volta il 26 aprile con Jo JungSuk , Yoon ShiYoon e Han YeRi. Si è classificato subito alla prima posizione.

"The Fiery Priest" è andato in onda fino al 20 aprile scorso e si parla di una possibile seconda stagione per il drama con Kim Nam-gil, Kim Sung-kyun e Lee Hanee. Altri drama popolari sono: "Mother of mine", "confession", "Her Private Life" e "Doctor Prisoner". 

E voi quale drama state seguendo?

L’ultimo comeback delle BLACKPINK, “Kill this Love”, è un indiscusso successo a livello internazionale. Questo non ha impedito però alla canzone e al relativo MV di venire bannati dalla KBS. Dalle recensioni dell’emittente sul video musicale infatti, il 25 aprile è emerso che questo non è stato ritenuto idoneo per la messa in onda, così come la title track di Park Bom “4.44”. Sono finiti nel mirino della KBS anche i music video per “Focus”, di Kim Dong Han, e “Ready Q” di Jung Min.

killthisloverose.jpg

Anche se ai fan questi episodi possono sembrare davvero incomprensibili, sappiate che non si tratta di casi rari e isolati. Capita spesso infatti che l’emittente giudichi inappropriati alla messa in onda delle canzoni o dei video musicali, senza, peraltro, fornire spiegazioni precise. “Kill this Love”, ad esempio, sarebbe stato bannato per “aver violato le leggi del codice della strada”: la scena incriminata, probabilmente, è quella nella quale Rosé guida una macchina senza indossare la cintura di sicurezza. Già in precedenza la canzone “See U Later” delle quattro cantanti era stata bannata, ma per l’eccesivo uso di termini violenti e volgari.

Simili forme di censura avvengono spesso in Corea: KBS e SBS ad esempio, nel 2018 hanno bannato la canzone “You’re in love, right?”, delle IZ*ONE, in quanto le lyrics interamente in giapponese andavano contro la regolamentazione interna, che non ammette canzoni troppo legate alla cultura del Sol Levante. “Like That”, delle CLC, è stata bannata per la descrizione troppo spinta di una relazione tra un uomo e una donna, così come la track “Island”, dei Winner, ritenuta “oscena” per le sue lyrics (“proprio come agitare un cocktail, voglio fondermi con te sul divano”). Non è piaciuto nemmeno il linguaggio di PSY, che si è visto bannare 4 canzoni, troppo volgari. Gli artisti censurati sono tantissimi: Monsta X, BTS, Sistar e tanti altri, la lista è praticamente infinita.

exo lotto .jpg

In tutto questo caos di censure, resta comunque la possibilità di venire “graziati” e di tornare a essere idonei alla trasmissione: basta editare il MV o la canzone rimuovendone le parti incriminate. Niente impedisce agli artisti e alle label di procedere in tal senso, nel caso siano disposti ad autocensurarsi. Per fare un esempio, nel 2016 gli EXO hanno deciso di cambiare il titolo della loro title track “LOTTO” per potersi esibire sulla KBS: il riferimento al gioco d’azzardo aveva provocato il ban, gli artisti hanno quindi sostituito la parola incriminata con un’altra che avesse un suono simile, “Louder”.

Per dei particolari che a volte sono minimi e insignificanti potrebbe valerne la pena, ma si pensi invece a quando si tratta di cambiare il testo di una canzone, sostituendo una o più parole e cambiandone il significato generale, i toni, le intenzioni. Voi cosa ne pensate?

Pagina 1 di 4
Joomla SEF URLs by Artio