Sono state pubblicate le canzoni finali di "Queendom", la trasmissione di Mnet di sfide musicali tutta al femminile!

 

Oggi le sei squadre hanno pubblicato i loro brani sulle piattaforme di streaming musicale.

 

Il primo è "Sorry" delle AOA, che dopo circa un anno e cinque mesi da "Bingle Bangle" segna un atteso comeback, oltre ad essere la loro prima uscita ufficiale come quintetto, dopo l'addio di Mina. Si tratta di una canzone urban pop che racconta la storia di due persone il cui amore è cambiato scadendo in una routine, logorandole e facendole desiderare di terminare il loro rapporto.

 

La seconda canzone è "Moonlight" delle Lovelyz, che descrive in dettaglio la situazione ironica di voler lasciare una persona, ma non essere in grado di farlo. Il testo paragona le complicate emozioni di una situazione del genere con una danza al chiaro di luna e si sposano bene con le voci di Lovelyz in una combinazione accattivante.

 

Park Bom ha proposto il brano "Can't Turn Back, Can't Go Back, Nowhere To Go Back" (titolo letterale), un brano epico, da brivido, che parla di rimpianti, di desideri e di altre emozioni contrastanti che una persona può provare, non solo a causa di una rottura. I testi poetici della canzone toccano una varietà di emozioni e situazioni che chiunque può sperimentare.

 

Le Oh My Girl hanno portato "Guerilla", che combina un suono malinconico di sintetizzatore, orchestra e basso psy-trance. I testi contengono il messaggio di voler andare avanti in un mondo migliore e trasformare i sogni in realtà. Si dice che stiano preparando un'esibizione che rappresenterà lo spingersi tra onde agitate nell'oscurità per dirigersi verso la luce.

 

“LION” è la nuova canzone delle (G)I-DLE, per la quale la leader Soyeon ha lavorato alla composizione e alla scrittura del testo. Il ritmo è scandito da una potente percussione e bassi. Il testo mette a confronto l'idea di sentirsi una regina all'immagine di un leone regale e carismatico, descrivendo in dettaglio la lotta, la perseveranza e le cicatrici ottenute per proteggere il suo trono, riflettendo una forza fredda ma affascinante

 

Infine, le MAMAMOO hanno pubblicato "Destiny", canzone che parla di due persone che si separano con la promessa di incontrarsi di nuovo. Esse credono che, indipendentemente da quanto sia lungo il viaggio e da quanto tempo passa, pur dovendo attraversare l'universo, si incontreranno sempre secondo il loro destino.

 

I gruppi eseguiranno le loro nuove canzoni nel prossimo episodio di "Queendom", che andrà in onda il 31 ottobre alle 21:20 KST.

 

Ecco un'anteprima delle sei canzoni:

I fan delle IOI dovranno aspettare ancora un po' per vederle di nuovo insieme!

Oggi è stato riferito che il gruppo femminile ha rimandato il loro comeback dal prossimo ottobre a dicembre. Insieme alla modifica della data, è stato ipotizzato che il ritorno possa coinvolgere tutti gli 11 membri, invece che i nove confermati per ottobre.

 

IOIcb2019 1.jpg

 

Una fonte interna ha dichiarato: “Il gruppo ha voluto rimandare la data di comeback a dicembre per garantire che l'album sia della massima qualità. Attualmente stiamo ancora discutendo sulla data esatta."

Le IOI si stanno preparando a tornare con nove membri a ottobre, in quanto Yoon Yeonjung delle WJSN e Jeon Somi non avrebbero partecipato alla reunion. Il gruppo ha debuttato tramite la trasmissione "Produce 101" di Mnet ed è stato attivo fino a gennaio 2017. Da allora, i membri hanno lavorato a progetti separati, fino a quando lo scorso luglio "Studio Blu" ha annunciato il ritorno delle IOI.

Mnet in agosto ha in serbo per i suoi spettatori un'estate caldissima, una vera e propria competizione tra ariste sta per arrivare, condotta da Lee Dae Hee. Lo show si chiamerà "Queendom" e come "Hyena on the Keyboard" della KBS2 metterà in competizione i suoi concorrenti direttamente attraverso le classifiche digitali, le concorrenti in gara pubblicheranno lo stesso giorno e alla stessa ora un singolo e si sfideranno a suon di vendite effettive. 

 

Non si vince nulla di concreto se non buona musica e la possibilità di vedere alcune delle artiste femminili più amate del momento sul palco ogni settimana, a partecipare al programma saranno le AOA, le MAMAMOO, le Lovelyz, le Oh! My Girl, le (G)I-DLE e, l'unica artista solista, Park Bom.

 

Ecco i poster , la scritta dice "Determinare la vera n. 1"

 

aoa.png

AOA

 

 

mamamoo.png

MAMAMOO

 

 

 

lovelyz.png

Lovelyz

oh-my-girl2.png

Oh! My Girl

 

gidle.png

 

(G)I-DLE

 

park-bom.png

 

Park Bom

 

 

 

Non c'è ancora una data precisa ma il programma dovrebbe iniziare nella seconda metà del mese di agosto.

 

Ecco il trailer del programma con la splendida Lee Dae Hee.

 

 

Quanto conta sottostare alle regole, mostrarsi educati e avere una “buona reputazione” quando si è ragazzi? In Corea sicuramente conta più di quanto possa valere in altri paesi, Italia compresa.

Lo scorso 8 maggio il trainee Yoo Seo Bin, che stava partecipando al seguitissimo reality “Produce X 101”, è stato ufficialmente escluso dal programma. Durante lo show il pubblico arriva a scegliere 11 giovani artisti tra i 101 partecipanti, i vincitori andranno a formare un nuovo gruppo kpop. La conferma dell’esclusione del trainee è arrivata direttamente dalla JYP Entertainment, l’agenzia che si occupava di lui e che da sempre si è mostrata particolarmente attenta all’educazione dei propri artisti. L’eliminazione dal programma è avvenuta in seguito ad alcuni rumors che riguardano la vita privata del ragazzo: prima del debutto in televisione, sembra che Seo Bin fosse un ragazzo difficile, che si comportava da bullo a scuola, che consumava alcolici e sigarette nonostante non avesse ancora l’età giusta per farlo (è del 1999). Queste voci sono poi state confermate da alcune foto che hanno provato i suoi atteggiamenti da bulletto di quartiere. 

In seguito al dilagare delle notizie, i fan hanno chiesto la sua eliminazione. La JYPE si è presa alcuni giorni per decidere, ma poi è arrivato il comunicato ufficiale: “Siamo di recente venuti alla conclusione che il trainee Yoo Seo Bin, attualmente concorrente del programma di MNETProduce X 101”, non rispetta la politica e i criteri della nostra agenzia, pertanto annunciamo la cancellazione del suo contratto. Di conseguenza, lascerà anche il programma”. Prima di essere estromesso, l’aspirante idol si era posizionato dodicesimo nella classifica di gradimento dello show.

producex101 1.jpg

Il ragazzo si è scusato e ha dichiarato “di stare ancora riflettendo sulle sue azioni passate”. Attualmente Yoo Seo Bin è tornato nella sua città natale, ma le cose lì non sono per nulla semplici: a causa della controversia fatica ad uscire, le persone non lo guardano più di buon occhio nonostante i suoi sforzi per diventare una persona migliore. Internet non è di certo un posto in cui rifugiarsi al momento.

Quante volte i bulli nelle nostre scuole rimangono impuniti e anzi, protetti da amici e genitori? In che misura si è emarginati ed estromessi dalla società e dai propri coetanei se non ci si comporta secondo le regole? Probabilmente il caso dell’aspirante idol ha avuto ripercussioni ancor più ingigantite dal problema della notorietà: Seo Bin non è un ragazzino qualunque, ma è ormai una figura pubblica che di conseguenza ha il dovere di rappresentare il proprio paese comportandosi bene. Non sempre però i “famosissimi” del panorama occidentale vengono puniti per le loro bravate, anzi.

Cosa ne pensate? Punizione eccessiva o un giusto insegnamento per i ragazzi della sua età?

Pagina 1 di 3
Joomla SEF URLs by Artio