La leggenda del K-Pop Rain ha parlato a favore dei BTS.

In un'intervista concessa a "Herald Pop", Rain, con un recente passato di successi come cantante e come attore, si è espresso modestamente, dichiarando: "Il motivo per cui sono stato definito una 'star mondiale' è perché a quel tempo non c'erano altri fenomeni di dimensioni simili. Penso di essere stato sopravvalutato." Inoltre, ha aggiunto "Tutti gli artisti coreani che lavorano all'estero devono essere acclamati."

Rain ha spiegato: "Grazie alla promozione del nostro paese da parte di questi artisti, gli stranieri imparano il coreano e approfondiscono la nostra cultura. Anni fa, dovevo prepararmi dei Q&A in inglese per i tour mondiali, ma adesso, c'è chi mi capisce quando parlo in coreano. Gli stranieri imparano da Youtube grazie ai cantanti k-pop, gli attori coreani e alle produzioni coreane".

rainbts 1.jpg

L'artista ha quindi affermato: "Detto questo, penso che i BTS siano un fenomeno pazzesco. Sono incredibili. Penso che anche le TWICE e altri gruppi debbano avere il successo che meritano".

Concludendo, Rain dice: "A volte incontro PSY e parliamo di quanto (i BTS) siano grandiosi. Sia io che lui siamo produttori. Pensiamo che se i BTS e le TWICE preparano al meglio il terreno, possono nascere molte altre grandi star coreane. Penso che sia un fenomeno positivo".

Dopo il gigantesco successo ottenuto dai BTS negli Stati Uniti, viene da chiedersi quali saranno i nuovi i gruppi a imporsi sulla scena americana.

Per una logica di alternanza di genere, gli occhi adesso sono puntati sui gruppi femminili. Il sito allkpop ci propone una lista di cinque gruppi femminili che potrebbero conquistare il mercato americano.

blackpink000.jpg

1 Le BLACKPINK hanno già un forte appeal sul mercato occidentale, grazie anche alla loro abilità con la lingua inglese. Le loro qualità canore unite ad uno stile super-stiloso le candidano a ruolo di girl group di riferimento.

mamamoo00.jpg

2 Grande potenziale anche per le MAMAMOO, che con le loro personalità fuori dagli schemi si distinguono dai numerosi altri gruppi. Con le loro incredibili qualità in fatto di balletti e performance dal vivo, questo gruppo potrebbe davvero sbancare in America.

redvelvet00.jpg

3 Dal loro ultimo comeback, le RED VELVET hanno abbandonato l'aria da brave ragazze che le caratterizzava per abbracciare uno stile più da "dure". Il loro nuovo aspetto, unito al nuovo stile che fonde insieme K-Pop classico e Pop occidentale moderno, le ha proiettate in testa a tutte le classifiche asiatiche. Succederà anche negli USA?

apink00.jpg

4 Le APINK non hanno attualmente moltissima visibilità negli Stati Uniti, ma restano uno dei pochi gruppi femminili a includere date americane nei loro tour. Esistono già fanbase a stelle e strisce del gruppo e, sebbene abbia una formazione più numerosa dei precedenti, non lo è così tanto da confondere i nomi delle componenti.

LOONA00.jpg

5 Anche le LOONA hanno attirato l'attenzione di molti personaggi del mondo dello spettacolo americano. Ad esempio la drag-star Kim Chi, sul suo profilo twitter, ha dichiarato più volte la sua ammirazione per il gruppo. Se il loro debutto in America fosse preparato ad arte, anche le LOONA avrebbero i numeri per imporsi in America.

Chi la spunterà? E secondo voi, chi manca?

Joomla SEF URLs by Artio