Lee Jonghyun ha lasciato i CNBLUE

Di Pubblicato Agosto 29, 2019

Lee Jonghyun, attualmente al militare, ieri ha annunciato la sua decisione di lasciare i CNBLUE e i Social Network dopo l’ennesimo scandalo che l’ha visto coinvolto. Ma è giusto andare per ordine.

Lee Jonghyun alcuni mesi fa è stato investito da uno dei più grandi scandali del kpop, quello legato allo scambio illegale di materiale pornografico che comprendeva riprese senza consenso di rapporti sessuali non consensuali.

Il nome di Lee Jonghyun, a differenza dei suoi colleghi, però, non è apparsa da subito; durante le prime ore infatti i nomi degli artisti implicati erano stati identificati solo con i loro cognomi (Jung, Choi e Lee) ma se il nome del cantante solista Jung Joon Young e, dell’ormai ex leader degli FT Island, Choi Jonghun sono stati subito rivelati quello di Jonghyun è stato per mesi confuso con quello di Seungri (all’anagrafe Lee Seunghyun).

I casi legali, però, prendono però strade diverse, se Jung Joon Young e Choi Jonghun stanno affrontando in questi giorni il secondo processo con accuse molto gravi (stupro e condivisione di video pornografici) Jonghyun è considerato colpevole solo di aver chiesto suddetti video all’amico (nda Jung Joon Young) e di aver ricevuto un video in una chat privata, quindi è stato escluso dal “molka gate”.

Archiviato questo triste capitolo, mentre i suoi amici affrontano i vari processi, di Jonghyun non si è più sentito parlare, conviti che stesse trascorrendo il suo tempo al militare con calma riflettendo sui suoi errori. Ma tale calma è solo apparente, e ieri è arrivato l’ultimo, forse definitivo capitolo: una Youtuber ha postato lo screenshot di una conversazione privata con Junghyun in cui il cantante le ha scritto che gli piace guardare i suoi video e che la sua pancia è molto carina, questo innocente scambio di battute non è piaciuto al pubblico che pensava che Junghyun fosse in una fase di riflessione.

Non sono mancati, però, anche messaggi contro la YouTuber accusata di essere un’ “attention seeker” (una ricercatrice d’attenzione); la ragazza si è scusata sui social dicendo che quei messaggi l’avevano turbata perché pensava che il cantante fosse in “pausa di riflessione”.

Dopo questa vicenda Jonghyun ha deciso di lasciare sia i social network, cancellando il suo profilo Instagram e i CNBLUE, il gruppo è attualmente in hiatus perché sono tutti al militare.

Ecco la lettera di Jonghyun in cui annuncia di voler lasciare il gruppo:

Ciao a tutti, sono Lee Jong Hyun.

Mi scuso ancora una volta con le persone che ho ferito con le mie parole, le mie azioni inadeguate e con tutte le persone che sono rimaste molto deluse da esse.

Forse è troppo tardi, ma vi scrivo per informarvi che ho deciso di lasciare i CNBLUE. Dopo aver parlato con i membri ho preso questa decisione, sono costernato di aver creato loro tanti problemi. Mi vergogno di aver deluso i fan che hanno creduto in me.

Dal momento che tutti noi, me incluso, stiamo svolgendo il nostro servizio militare, ci è voluto del tempo per discuterne e annunciarvi che lascio il gruppo. Mi dispiace e sono grato alla nostra compagnia che ha aspettato a dare la notizia.

Sono molto dispiaciuto per quello che ho fatto e sono disposto ad accettare le critiche di molte persone. Mi dispiace per aver suscitato critiche su una questione così vergognosa.

Letto 308 volte
Joomla SEF URLs by Artio