SE HAI PROBLEMI CON LA RIPRODUZIONE DELLA MUSICA CLICCA QUI

Zico ha mostrato tutto il suo stile in un servizio dedicato a lui sul numero di marzo della rivista "The Star"!

 

Zico ha discusso felicemente del successo del suo primo singolo del 2020, "Any Song". Disse: "Non mi aspettavo che arrivasse a questi livelli. Per quanto una canzone possa essere buona, è necessario che alcuni fattori come la fortuna e il tempismo coincidano per avere successo. Stavolta, tutto si è allineato perfettamente. Quando vedo le reazioni del pubblico, sembra che molte persone abbiano avuto pensieri simili a quando ho fatto la canzone, tanti hanno reagito come se stessero proprio aspettando una canzone come questa, ciò mi ha reso felice".

 

1582690851-1.jpg

 

Poi Zico ha riflettuto sui sulla vita da idol dai 20 ai 30 anni. "I miei 20 sono stati competitivi. Penso di aver vissuto ogni giorno come se la vita fosse una guerra. Dai trent'anni, voglio diventare una persona più responsabile che sceglie di vivere in modo competitivo per sostenere la mia morale", ha condiviso.

 

Alla fine, Zico si è aperto su alcuni dei suoi obiettivi di carriera: "Cerco di non fissare obiettivi troppo grandi. Ogni volta che ho fissato obiettivi davvero specifici per me stesso, anche se mi sono allontanato dal percorso che immaginavo, sono finito per rimproverarmi pesantemente. D'ora in poi, voglio pianificare a piccoli passi e godermi la vita. Penso che se continuerò a farlo, da qualche parte lungo la strada, raggiungerò i miei grandi obiettivi".

 

1582690851-2.jpg

 

Il 2020 sarà un anno cruciale della carriera di Zico: coinciderà infatti con la sua partenza per il servizio militare. Ancora non sappiamo però la data di arruolamento.

Il media "Sports World " ha riferito oggi che un informatore anonimo recentemente li ha contattati in merito alle accuse in corso di "sajaegi" (manipolazione delle classifiche musicali).

 

maxresdefault (3).jpg

 

Il tema del "sajaegi" è diventato recentemente argomento di accese polemiche, dopo che il mese scorso il membro dei Block B Park Kyung ha lanciato la sua accusa sui social. Nel suo post, Park Kyung ha indicato specifici artisti le cui canzoni sono attualmente in cima alle classifiche musicali coreane come sospetti dell'uso di "sajaegi", alimentando in seguito una serie di azioni legali. Attraverso le cause legali, c'è la possibilità che il tribunale possa avviare un'indagine per determinare se una delle persone nominate fosse responsabile o meno di prendere parte al "sajaegi".

 

Recentemente, un insider anonimo ha alimentato le "prove" sull’uso del "sajaegi" inviando una foto. L’immagine sfocata mostra diversi monitor di computer di grandi dimensioni, con numerose finestre, tutte aperte sulla stessa piattaforma di streaming musicale, con una canzone in riproduzione.

 

1575527881-1.jpg

 

L'insider anonimo ha dichiarato: "Questo è probabilmente da uno degli artisti che Park Kyung ha recentemente nominato. Spero che questo possa essere di aiuto per un problema che sta suscitando scalpore in questo momento, così come verso il musicista Park Kyung.

 

Il file originale di questa foto è in realtà un video contenente il volto della persona che gestisce questi computer. “Ho intenzione di inoltrare questo filmato agli investigatori, al Ministero della Cultura, dello Sport e del Turismo, ai comitati ufficiali dell'industria musicale, eccetera", ha riferito l’informatore.

 

Nel frattempo, molti altri musicisti hanno speso parole sull’argomento 'sajaegi', tra cui Sung Si Kyung, Lee Seung Hwan e Jin dei BTS.

Un'amicizia secolare quella tra PO e Mino e diverse collaborazioni fatte prima e durante il loro periodo da celebrità, il duo sta per tornare in una nuova collaborazione.

 

Song-Mino-P.png

 

Il 30 luglio uscirà il single album e la traccia dal titolo “Tony Lip”, non si sa se ci sarà un Music Video o se la traccia verrà solo rilasciata in digitale.

 

Non ci resta che aspettare 

L'attrice Choi Ye Seul ha di recente fatto una rivelazione che riguarda Mino (Winner) e P.O. (Block B).

La ragazza ha confessato di aver ricevuto maltrattamenti durante gli anni del liceo, ma anche di essere stata aiutata dai due, oggi star del K-Pop. I tre artisti erano infatti compagni di scuola alla scuola artistica di Hanlim.

choi-ye-seul-mino-po 1.jpg

Durante una recente intervista, Choi Ye Seul ha ricordato: "Mi sono trasferita a Seul ai tempi del liceo. A quei tempi ero ossessionata dal drama 'Boys Over Flowers' e per questo venivo trattata male dalle ragazze della mia classe perché imitavo Geum Jan Di".

"In quel periodo Mino e P.O. mi hanno aiutata tantissimo. Sono infinitamente riconoscente per questo. Forse hanno provato pietà per un'allieva appena trasferita in quella scuola e che si faceva maltrattare" Conclude Ye Seul.

Pagina 1 di 2
Joomla SEF URLs by Artio