La SM Entertainment ha confermato le voci che si erano susseguite nelle ultime ore riguardo il prossimo arruolamento di D.O.

 

Dopo che la notizia era stata diffusa da qualche media sudcoreano, è arrivata la conferma di un rappresentante della SM che ha dichiarato "D.O. ha ricevuto una convocazione per il servizio obbligatorio per il prossimo 1° luglio e ha intenzione di arruolarsi di conseguenza come soldato attivo."

 

Questo nonostante la legge permetta a Kyungsoo di poter rimandare il suo impegno fino al 2021 in quanto nato nell'anno 1993. Secondo il desiderio espresso dal membro degli EXO, il luogo e il periodo dell'arruolamento per il suo servizio militare resteranno privati.

doexomilitary 1.jpg

Dopo la notizia dell'arruolamento, D.O. ha scritto una lettera ai suoi fan sul suo fancafé:

 

"Ciao, sono D.O.

cari/e EXO-L, siete rimasti scioccati dalle ultime notizie, vero? Avrei voluto dirvelo prima e mi sento in colpa. Vi lascio questo messaggio perché volevo farvi sapere che svolgerò il mio dovere al meglio e tornerò sano e salvo, poiché sono giunto a questa decisione dopo molte riflessioni.

Sono sempre profondamente grato agli/alle EXO-L per il supporto infinito che mi danno, spero che i vostri giorni siano solo pieni di cose felici e che stiate bene, farò in modo di tornare sano per salutarvi di nuovo. Grazie."

 

In bocca al lupo, Kyungsoo!

I politici sudcoreani discutono anche di K-Pop durante le loro riunioni? Pare di sì.

Ha Tae Kyung del partito 'Bareun Mirae', ha avanzato una proposta alla commissione nazionale della difesa, riunita il 25 luglio: esentare i BTS dal servizio militare.

Il politico ha affermato di stare esaminando i casi in cui è possibile concedere l'esenzione dal servizio militare obbligatorio (che in Corea del Sud dura 21 mesi) e ha rilevato delle questioni di disuguaglianza nelle concessioni.

"Puoi essere escluso dalle liste di leva se vinci competizioni di violino, piano e di musica classica, ma non se raggiungi la prima posizione nella classifica di Billboard." ha rilevato Ha Tae Kyung. "Ci sono esenzioni speciali per i vincitori di gare di balletto, ma non per i vincitori di competizioni di B-Boys. Così come non vengono menzionate le competizioni di eSports di livello mondiale. Niente nemmeno per quanto riguarda i film."

btsmilitary 1.jpg

"Tutto ciò che ha la capacità di diffondere sogni e ispirazione dovrebbe essere compreso nelle liste di esenzione" - ha aggiunto il politico- "C'è bisogno di una riforma a misura delle giovani generazioni".

A queste dichiarazioni, il direttore del servizio militare Ki Chang Soo ha risposto "La questione sulle esenzioni dal servizio di leva viene discussa con il Ministero della Cultura, Sport e Turismo. Crediamo che sarà possibile giungere ad un nuovo accordo nazionale. Affronteremo la questione in tempi realistici".

Esiste dunque una speranza per i BTS (e non solo) di evitare il servizio militare per meriti artistici? Lo scopriremo più avanti, ma la questione, nel frattempo, è sotto esame.

Joomla SEF URLs by Artio