Chiara

Chiara

Ciao, sono Chiara. Amo la musica da sempre, in tutte le sue forme: passo dai Disturbed ai Florence & The Machine, dai Guns N’ Roses ai London Grammar con una nonchalance ragguardevole. Sono una fan dell’industria d’intrattenimento coreana da circa 12 anni. Tutto è iniziato con i TV5XQ, ed è poi continuato con molta altra musica, SHINee in primis. Il k-pop mi sostiene sempre, in ogni mia giornata e in ogni altra mia passione, come una compagnia vivace e sempre nuova, ricca di tantissimi colori e sfacettature diverse. 

Cosa mi piace della musica coreana? I concept. Una canzone non è mai solo una canzone, ma è un’opera costruita ad arte, con un’atmosfera e un messaggio ben precisi che si vengono a delineare grazie alla performance, agli outfit, allo stile e alla personalità di chi la canta. 

Con me è impossibile annoiarsi! Mi piace disegnare, scrivo per lavoro e, tanto per non farsi mancare niente, sono anche una gamer appassionata.
Le mie canzoni k-pop preferite?

Tantissime, ma ho una top 3. Vi do solo qualche indizio, ma qualcosa mi dice che saprete riconoscerle.

… “Still, I have romantic in my heart”

… “I need you girl”

… “it’s not fine!”

Mi trovate su Instagram! https://www.instagram.com/chiakairi/?hl=it

Il 10 aprile è stato rilasciato “Flawless Love”, il primo album giapponese da solista di Kim Jaejoong (former member dello storico gruppo TVXQ e poi del trio JYJ).

L’album si è posizionato al primo posto della classifica Oricon per la settimana dell’8 aprile con 29.722 copie vendute, ma ha conquistato anche la classifica degli album J-pop di iTunes: su iTunes si è guadagnato il primo posto in circa 30 paesi, dal Giappone alla Corea, dalla Germania agli Stati Uniti fino in Russia, Indonesia, Canada, Francia, Polonia, Turchia, Hong Kong e Vietnam.

Jaejoong ha espresso tutta la sua soddisfazione su Instagram, commentando gli ottimi risultati raggiunti: “il mio primo album da solista in Giappone e il mio primo No.1 nella classifica Oricon! Mi impegnerò ancora di più. Grazie a tutti per avermi incoraggiato, farò del mio meglio per ricambiare il supporto ricevuto da così tanti di voi! Lavorerò sodo per portare avanti la mia musica rimanendo umile.”

jaejoong 2.jpg

Un successo planetario per l’artista, che ha avuto modo di cantare alcune canzoni del suo nuovo album durante la prima tappa dell’omonimo arena tour “Flawless Love”, iniziato proprio il 10 aprile a Nagoya. Durante l’occasione, Jaejoong ha commentato: “piove sempre per me durante delle giornate importanti. Ecco perché mi chiamano “l’uomo della pioggia”. Sta piovendo, ma mi sento davvero bene oggi.” Il tour continuerà fino alla fine di maggio, interessando diverse città del Giappone. 

Questo “amore senza macchia” rappresenta un traguardo particolarmente significativo per Jaejoong: l’artista ha di recente ripreso le sue attività giapponesi dopo 9 anni di hiatus.

Il tour continuerà con altre 11 date. Congratulazioni!

In seguito al devastante incendio che ha interessato la provincia di Gangwon, il Governo Coreano ha dichiarato lo stato di emergenza lo scorso 5 aprile. Le fiamme si sono diffuse dall’Ilsung Resort di Goseong County fino a Sokcho, distruggendo 125 case, 6 magazzini e 250 ettari di foresta, oltre a causare una vittima e svariati feriti.

Il grave incendio ha dato il via a una serie di donazioni da parte di diversi idol e attori, che si sono subito resi disponibili per aiutare già nei primi giorni immediatamente successivi al grave accaduto. Tra i famosi che hanno dato vita alla “colletta” c’è l’attore Park Seo Joon, che ha donato 100 milioni di Won (circa 77 mila euro) alla popolazione colpita dall’incendio, usando il suo “legal name” Park Yong Gyu.

gangwonfire help 01.jpg

In poche ore le donazioni sono continuate: Park Seo Joon e Jang Geun Suk hanno partecipato donando la stessa cifra per la Hope Bridge Korea Disaster Relief Association, mentre Lee Hae Ri e Kang Min Kyung (Davichi) hanno donato 10 milioni di won (più di 7 mila euro). Nonostante il militare, Jun.K e Wooyoung dei 2PM hanno donato 50 milioni di Won (quasi 39 mila euro) a testa all’associazione, mentre Yunho (TVXQ) ha donato 30 milioni di won (23 mila euro circa) alla Community Chest of Korea.

Yoshiki degli X Japan si è unito alla raccolta di fondi a favore delle vittime a seguito della donazione da parte del suo amico Lee Byung Hun. Hanno contribuito anche Chungha e Soyou, oltre a Seohyun e Yuri delle Girl’s Generation, Eunkwang dei BTOB, Seungkwan dei Seventeen, Kim Jaejoong e molte altre celebrità.

gangwonfire help 2.jpg

Una gara di solidarietà che ha visto anche il cast del drama “Secret” interrompere le riprese per recarsi sul campo e aiutare nelle vesti di volontari: Park Hae Jin e Jo Bo Ah, gli attori protagonisti, insieme a circa 40 membri dello staff, hanno portato cibo e sorrisi alle vittime della città di Gangneung.

Il 17 febbraio le Red Velvet hanno concluso il loro primo tour ufficiale negli States: una serata che sarà difficile da dimenticare, per loro e per i fan, e che dà il via alle prossime date del tour intitolato “REDMARE”.

L’ultima serata americana si è svolta in New Jersey, al Performing Arts Center di Newark. L’intero show che le Red Velvet stanno presentando ai fan internazionali è stato costruito attorno al tema “parco dei divertimenti”, con le cinque ragazze di casa SM Entertainment intente a esplorare una diversa area del Lunapark in ogni segmento dello show: trasformandosi in graziosi animaletti o partecipando a una parata nelle vesti di principesse, Joy, Yeri, Wendy, Seulgi e Irene hanno viaggiato da Los Angels a Dallas, da Miami a Chicago fino a Newark con uno show colorato e ricco di performance tutte diverse.

Le Red Velvet hanno proseguito il loro tour in Canada, con due performance il 19 e il 21 febbraio a Toronto e Vancouver. La data di Toronto è stata particolarmente significativa per un membro in particolare: Wendy si è commossa per l’emozione di esibirsi per la prima volta nella sua città natale. “Non posso credere che stia succedendo davvero”, ha ammesso la ragazza durante il concerto.

rvusacanada 1.jpg

 

“La prima volta che mi hanno detto che ci sarebbe stato un tour qui non ci potevo credere. Ancora non ci credo. Non potrò mai dimenticare questo giorno, perché tutti quelli che amo sono qui. La mia famiglia è qui, una mia insegnante è qui. Vedo tutti i miei amici e i nostri fan ReVeLuv. Le mie compagne sono qui. Il nostro staff. Sono così emozionata stasera, ero solo una bambina quando studiavo qui e ora sono tornata da cantante per esibirmi per tutti voi. Mi sembra di sognare.”

I fan hanno colto l’occasione per festeggiare il compleanno di Wendy (21 febbraio) durante le date canadesi. Insomma, davvero un periodo speciale e indimenticabile per queste ragazze!

Le Cherry Bullet, gruppo della FNC Entertainment formato da 10 membri, hanno finalmente debuttato con il primo album “Let’s play Cherry Bullet” e la title track “Q&A”, che sta ricevendo una buona accoglienza. Il tanto atteso debutto del gruppo femminile si ispira interamente al mondo del videogame. 

Durante le loro promozioni, le Cherry Bullet sono state ospiti del programma “JiSuk Jin’s 2 O’Clock Date”, della stazione radio MBC FM4U: le ragazze hanno parlato dei loro modelli artistici e dei senior gourp che le hanno ispirate e spinte a diventare a loro volta delle idol.

Prima di tutto hanno espresso il loro entusiasmo e la loro gratitudine per le AOA,condividendo un simpatico aneddoto: “abbiamo incontrato spesso le nostre senior AOA in sala prove. Una volta hanno inviato un coffee truck per i nostri fan!”, ha raccontato Chaerin, vocalist e dancer. “Musicalmente e artisticamente, abbiamo molto da imparare da loro. Vorrei imparare ad avere il loro spirito diligente, da gran lavoratrice.” Già da tempo era nota l’ammirazione di Chaerin per Seolhyun delle AOA: appena diventata trainee, Chaerin era rimasta colpita dalla sua bellezza e qualche fan ha notato una certa somiglianza tra le due. 

cherrybullet 1.jpg

Durante il programma le Cherry Bullet hanno raccontato chi sono gli altri modelli a cui si ispirano. 

Kokoro in particolare, di origini giapponesi (Nagoya), ha sottolineato che ha deciso di trasferirsi in Corea e diventare un idol grazie all’influenza di gruppi storici come Girls’ Generation e TVXQ. “Sono andata a un concerto quando ero piccola, ed erano davvero belli e interessanti. Le loro performance sul palco sono le migliori”. Di recente le ragazze si sono cimentate nella cover di “Into the new world”, debut song delle Girls’ Generation.


May invece si è rivelata una grande fan delle MOMOLAND: quando ha avuto occasione di incontrarle durante il celebre programma di sport ISAC (Idol Star Athletics Champhionsips) si è sentita davvero fortunata. Remi infine ha nominato le KARA, dichiarando di essere una loro fan e accennando qualche pezzo delle loro canzoni.

Ottimi gusti musicali per queste ragazze.

E voi, cosa ne pensate del debutto delle Cherry Bullet?

Pagina 1 di 3
Joomla SEF URLs by Artio